Alpine Wonderful Trail 2015 – Info percorso

Alpine Wonderful Trail 21 KM

ATTENZIONE: prima della partenza verrà fatto controllo materiale obbligatorio (telo termico, borraccia da almeno 500 ml, barrette energetiche e fischietto). Non vi sarà tempo di aspettare coloro che si presenteranno sprovvisti del materiale obbligatorio che se lo procurino, verrà quindi rimosso il pettorale. Riteniamo il presentarsi con il materiale obbligatorio un segno di rispetto verso gli organizzatori che fanno del loro meglio. Come si dice, patti chiari, amicizia lunga. 😉

alert-info

Si parte dalla zona gara in località Borgo Frere, ore 9.00 puntuali come svizzeri.

La prima parte sale abbastanza dolcemente e su sentiero largo che permette a chi vuole di accaparrarsi la testa della gara. Il sentiero alterna tratti più stretti di single track a tratti più ampi in modo da lasciarvi superare piacevolmente. Attraversa la borgata di Chialvetta per arrivare nella caratteristica borgata di Viviere al 6 km dove sarà posizionato il primo ristoro. Liquidi e cibo.

Dopo 700 metri di sentiero ci si addentra nello spettacolare vallone che porta al Rifugio Valmaggia. 500 metri prima del rifugio punto acqua naturale con fontanella.ATTENZIONE: riempire le borracce. Ultimo punto acqua per tutto il tratto del colle dell’Enchiausa fino al rifugio Bonelli. 10 km senza punti acqua e salita ripida. Ripetiamo: riempire le borracce.

Subito dopo si trova il rifugio Valmaggia al 10 km con gruppo di volontari a disposizione e ristoro di acqua e zuccheri (Frutta secca. Essendo ristori in quota non ci è possibile portare grandi quantità di cibo.) ATTENZIONE CANCELLO ORARIO GARA: il cancello orario sarà posto al rifugio Valmaggia, ed è pensato per far accedere al tratto di alta quota gli atleti che hanno lo stato di forma per sostenere la salita al colle che ricordiamo essere a quota 2800 metri e in forte isolamento. Il cancello orario sarà calcolato due volte e mezza il tempo che impiegherà il primo (esempio se il primo atleta passerà al Valmaggia dopo un’ora di gara il cancello sarà posto a due ore e mezza).

A chiusura del cancello tutti gli atleti verranno fermati, saranno accolti al rifugio e rifocillati e accompagnati insieme alle scope per il sentiero di salita fino alla navetta che sarà posizionata all’imbocco della valle (30 minuti di discesa a piedi) per riportarli in zona gara.

Ovviamente il cancello gara è pensato per la sicurezza dell’atleta. Conosciamo bene la severità del colle dell’Enchiausa e potrà essere affrontato da persone allenate. Per favore nessuna discussione in gara se trovate cancello chiuso.

Dopo il rifugio Valmaggia inizia la parte ripida e severa che porta al colle dell’Enchiausa a quota 2800 metri. Possibili tratti innevati ma calpestabili senza pericoli. ATTENZIONE: non ci si può perdere, ma essendo in questi giorni in via di scioglimento il nevaio, il sentiero potrebbe essere poco visibile. Tenere a vista i bolli segnaletici che indicano la via più corribile. In cima al colle dell’Enchiausa ci sarà il Soccorso Alpino a monitorare il passaggio.

Passato il colle inizia la lunga e meravigliosa discesa che vi porterà al lago dell’Apsoi. Neve presente sul percorso ma calpestabile. No tratti esposti. Al rifugio Bonelli ristoro acqua e zuccheri (frutta secca).

Dal rifugio Bonelli prestare attenzione per discesa molto tecnica che porta fino al lago Visaisa con vista mozzafiato sul lago e sulla Rocca Provenzale dall’alto.

Costeggiato dall’alto il lago Visaisa si scende fino alle sorgenti del Maira passando attraverso il campeggio senza frontiere del mitico Nino e poi dritti per boschi fino alla Borgata Ponte Maira, attraversata la borgata ci si immette nella pista da fondo che porta ad Acceglio e per strada sterrata fino all’arrivo.

ATTENZIONE ALLA SEGNALETICA: occhio all’interno delle borgate ai segnali direzionali, non potendo mettere un volontario per ogni incrocio perché siamo in zona gara ad organizzare la festa per accogliervi, anche se stanchi prestate attenzione alle frecce bianche molto vistose con scritto Alpine Wonderful Trail. La musica come sempre la sentirete e vi guiderà al traguardo.

Alpine Wonderful Trail 11 KM

Si parte dalla zona gara in località Borgo Frere, ore 10.00 puntuali come svizzeri.

La prima parte sale dolcemente e su sentiero largo. Il sentiero alterna tratti più stretti di single track a tratti più ampi. Sentiero molto panoramico che si addentra nella vallata ampia e molto paesaggistica.

Attraversa la caratteristiche borgata della alta val Maira, prima quella di Frere, poi Chialvetta per arrivare nella caratteristica borgata di Viviere. ATTENZIONE un solo attraversamento sulla strada, strada molto poco utilizzata ma prestare attenzione.

Nella borgata di Viviere al 6 km dove sarà posizionato il ristoro a cura del mitico Fabrizio con liquidi e cibo. Il tempo di godersi il ristoro e il paesaggio e si comincia la discesa che per un tratto di 800 metri che passa nel sentiero sottostante per ridurre le possibilità di intralcio con gli atleti che salgono e poi si riallaccia al sentiero di salita che riporta al traguardo. Attenzione però, sicuramente alcuni atleti tra coloro che salgono e coloro che scendono si incroceranno, quindi prestare attenzione.

Ricordiamo che la 11 km non è competitiva, la classifica è timeless, cioè non cronometrata e solo con ordine di arrivo. Buon divertimento e tanti sorrisi nel materiale obbligatorio.

Mappa dei percorsi 11 e 27 KM

Altimetria 27 KM

This is a unique website which will require a more modern browser to work! Please upgrade today!